Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Studenti

 

Studenti

In italia i titoli di studio hanno valore legale.

In Italia il potere di conferire determinati titoli di studio è assegnato dallo Stato alle scuole, alle universita' o altre istituzioni di istruzione superiore - sia che si tratti di istituzioni pubbliche o private.

La validità ai fini del proseguimento degli studi è definita e garantita dagli ordinamenti scolastici e accademici nazionali.

Datori di lavoro privati e, con più formalità, le Pubbliche Amministrazioni, richiedono tipicamente titoli di studio "ufficiali" come requisito essenziale, in base alle specifiche della mansione. Ovunque per l'accesso alle professioni regolamentate è richiesto il possesso di un titolo di studio "ufficiale".

I titoli di studio ottenuti all’estero non hanno riconoscimento automatico in Italia e l'autorità dello Stato accerta e concede il riconoscimento se la formazione ha durata e contenuti simili a quelli richiesti nello Stato per il medesimo titolo.

Per ottenere tale riconoscimento i titoli di studio ottenuti all’estero devono essere presentati alle scuole, alle universita' o altre autorita' dello stato, provvisti di dichiarazione di valore ottenuta dal Consolato Generale che opera nella circoscrisione dove opera l’istituto che ha rilasciato il titolo estero.

Per rilasciare la dichiarazione di valore il Consolato Generale deve ricevere la documentazione relativa al titolo di studio estero provvista dell’autentica delle Istituzioni locali, la apostille del Secretary of State e la traduzione in italiano. Tale procedura e' descritta nel tab TITOLI DI STUDIO E DOCUMENTI SCOLASTICI PER USO IN ITALIA


38