Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

USA: KIMBELL MUSEUM OF ART INAUGURA NUOVO PADIGLIONE DI RENZO PIANO = PER IL MUSEO TEXANO 9MILA METRI QUADRATI IN PIU' FIRMATI DALL'ARCHITETTO ITALIANO  

Data:

09/12/2013



USA: KIMBELL MUSEUM OF ART INAUGURA NUOVO PADIGLIONE DI RENZO PIANO = PER IL MUSEO TEXANO 9MILA METRI QUADRATI IN PIU' FIRMATI DALL'ARCHITETTO ITALIANO
 

 

Houston, 27 nov. (Adnkronos) - Taglio del nastro, oggi, per il nuovo padiglione del Kimbell Museum of Art di Fort Worth progettato da Renzo Piano. Il Kimbell, una delle istituzioni museografiche piu' dinamiche del Texas, ha scelto la vigilia della festivita' di  Thanksgiving per aprire al grande pubblico il nuovo edificio disegnato dall'architetto italiano.
''Una struttura essenziale e luminosa, di  fronte al museo preesistente, che - evidenzia una nota del Museo - fara' da contrappunto alle volte e agli archi, in stile classiccheggiante, progettati da Louis Kahn nel 1972''.

Il Louis Kahn Building, sede del museo nato negli anni '60 a partire dalla fondazione dell'omonima famiglia di collezionisti, e' tuttora considerato una delle opera architettoniche piu' significative del 20esimo secolo. Per Renzo Piano l'incarico rappresento' una sfida senza precedenti tanto da voler progettare un edificio capace di ''dialogare'', a distanza di quarant'anni, con quello che lo aveva preceduto. Una sfida che - secondo la stampa americana e secondo il direttore stesso del Kimbell, Eric M. Lee, Piano ha superato brillantemente. ''Renzo Piano - evidenzia infatti quest'ultimo - e' riuscito a progettare un edificio assolutamente rispettoso del Kahn Building, pur restando fedele al suo stile''. ''Il taglio del nastro di oggi - ha aggiunto Lee - e' il momento piu' importante della storia di quest'istituzione da quando apri' i battenti, nel 1972'' .

Il Padiglione - adiacente al portico ovest del museo originale che, secondo Kahn, doveva costituire l'entrata principale  dell'edificio - offrira' quegli ampi spazi (oltre 9mila metri quadrati tra spazi espositivi, libreria e auditorium) di cui il Museo aveva bisogno per poter rispondere all'espansione delle proprie attivita': allestire mostre-evento di grande richiamo ed offrire al pubblico programmi educativi e propedeutici.

''L'inaugurazione - ha commentato il Console Generale italiano a Houston, Fabrizio Nava - giunge a coronamento  dell'intenso calendario di attivita' che hanno caratterizzato l'Anno della Cultura italiana in Texas e che ha visto proprio al Kimbell Museum uno dei suoi momenti piu' importanti con la mostra "Bernini: Sculpting in Clay", inaugurata a febbraio''.

''Essa testimonia - ha proseguito Nava - anche il legame speciale che unisce Renzo Piano al Texas''. Negli anni '80 il grande architetto firmo' infatti il progetto della Menil Collection di Houston. Sua anche la progettazione della galleria Cy Twombly, nel campus di quel museo, e la progettazione dello Sculpture Center di Dallas.

La firma di Renzo Piano sull'espansione del Kimbell e' anche un riconoscimento all'attivita' portata avanti con successo dal Museo noto anche per le clamorose acquisizioni di capolavori dell'arte: tra gli altri, il famoso dipinto del baro di Caravaggio, al Kimbell dal 1987, e ''Il tormento di Sant'Antonio'' di Michelangelo, il primo quadro del maestro a far parte di una collezione americana.

(Sub/Ct/Adnkronos)
27-NOV-13 20:29


357